Foto prematrimoniali, perchè farle…

      Di solito, riesco ad incontrare gli sposi al massimo tre volte prima del matrimonio, ma quando si sceglie di fare delle foto prematrimoniali è una grande opportunità

      Un momento dove si stabilisce un contatto importante, si stabilisce una relazione più profonda e si lavora insieme. Tutto dopo sarà certamente più facile.

      Cosi è stato per Valeria ed Emanuele. Ci siamo visto un paio di volte per conoscerci e per le pratiche burocratiche, ma per creare delle partecipazioni personalizzate hanno deciso di fare delle foto prematrimoniali che raccontassero un po di loro.

      Siamo andati una domenica mattina di un febbraio incredibilmente primaverile a Villa Torlonia, a Roma. Un po fresco, ma bellissimo, una luce meravigliosa. Come assistente è venuto il mio fido Dustin, un meraviglioso Golden retriever che pero’ era più interessato agli odori dei prati della villa che a noi.

      Loro sono meravigliosi. Spesso si usano toni enfatici quando si descrive una coppia, un pò per piaggeria, un pò per estremizzare le foto. Non è il mio caso, non amo esagerare. Ma con loro è stato davvero bello.

      Sono due ragazzi veri, appassionati di volley e musica (quella che piace a me), innamorati tanto e appassionati della vita.

      Abbiamo studiato insieme cosa fare, e credo il risultato sia ottimo! Raccontarli, in fondo è stato facile. Abbiamo concordato insieme alcuni elementi da aggiungere alle foto che per loro sono significativi e io ho immaginato alcune foto che potessero sintetizzare la loro essenza.

      E non dimentichero’ mai il regalo che mi hanno fatto, ricordandosi del mio compleanno, donandomi un piccolo pallone da volley che ora sta in bella mostra nella mia libreria in studio.

      Il mio consiglio, a tutti voi prossimi sposi e interessati ai miei servizi, è che inserire nei vostri desideri delle foto prematrimoniali è un regalo che fate a voi stessi.

      In fondo è l’inizio della vostra storia che culminerà quel giorno, che arriverà molto presto.

       

       

       

      SHARE